giovedì 15 novembre 2018

Recensione | "Loving the angel" di Nicole Teso


Buondì lettori e eccoci di nuovo con una recensione. Oggi vi parlo di Loving the angel di Nicole Teso, autrice di cui già vi ho parlato qualche settimana fa. Prima di lasciarvi alla mia opinione, ecco la scheda del libro.

Loving the angel | Nicole Teso
272 pag. | Self-publishing
2017 | Link d'acquisto
2.99 € (ebook) | 13.49 € (cartaceo)

La mia vita ha raggiunto il capolinea quando sono stata rapita. Jake Evans, l'uomo che mi ha tolto tutto, non solo mi ha costretta a sopportare un dolore devastante, ma si è anche preso una parte della mia mente, piegandomi al suo desiderio. Ero convinta di potermi salvare, ma mi sbagliavo: quello era solo l'inizio. La mia vita è finita il giorno in cui ho rapito la schiava che ora ossessiona la mia mente. Brittany Moore, l'unica donna che sia stata in grado di farmi conoscere la luce, mi sta distruggendo, facendomi impazzire giorno dopo giorno. È giunto il momento della resa dei conti, prima che i miei demoni mi sottomettano per sempre.

L'autrice. Nicole Teso nasce a San Donà di Piave nel novembre del ’96. Commessa di giorno e folle autrice di notte, esordisce a soli 19 anni, autopubblicando il primo libro di una trilogia dark. Legge da quando è nata e scrive da quando le è stata messa una penna tra le mani. Ama qualsiasi genere di storia, purché intensa e popolata da protagonisti dall’animo oscuro. Nel tempo libero le piace fare shopping e nascondersi nei mondi immaginari creati dalla sua mente. Ama mettersi in gioco e proprio per questo, in futuro, le piacerebbe cimentarsi con altri generi, quali il fantasy e il thriller.
“Loving the demon” e “Loving the Angel” sono i suoi primi romanzi, appartenenti al filone del dark romance. “Dimmi che ci sei”, precedentemente autopubblicato, è il suo primo romanzo edito dalla Newton Compton Editori.

La serie:
2. Loving the angel
3. Loving the darkness

RECENSIONE

Qualche settimana fa vi ho parlato di Loving the demon di Nicole Teso, primo di questa trilogia che devo ammettere mi sta prendendo molto.
Loving the angel riprende da dove Brittany, Jake e un terzo personaggio (non vi dico chi) ci hanno lasciato e l'evolversi di questa storia prende una piega sempre più intrigante. C'è da dire che l'autrice riesce a descrivere l'aspetto psicologico dei personaggi in un modo che davvero tiene incollato il lettore, perchè sembra di vivere i loro pensieri, le loro situazioni, di provare le emozioni contrastanti che provano loro.

Brittany in questo secondo romanzo della trilogia si ritrova catapultata in un centro psichiatrico dove vogliono farla credere pazza, cosa non vera ovviamente, e gran parte della vicenda percorre i meandri della mente umana, facendoci capire com'è facile diventare matti se gli altri riescono a farcelo credere. 
Ma anche qui Brittany dimostra il suo forte carattere e cerca in tutti i modi, come in Loving the demon, di non perdere se stessa. 

E' questo, forse, il problema dell'essere umano: siamo sempre convinti della nostra forza interiore, ma basta la persona sbagliata al momento giusto per mettere in discussione un intero mondo.
Resta un continuo intrigo questo rapporto particolare tra Brittany e Jake, un rapporto che entrambi vorrebbero reprimere, ma che sembra essere impossibile. Un rapporto a tratti - forse - un po' "malato", quasi ossessivo, ma che cela probabilmente sentimenti ben più forti, come l'Amore, qualcosa che entrambi i personaggi non osano pronunciare e definire.

Anche Loving the angel è un romanzo che scorre veloce, l'ho letto in pochissime ore, divorandolo quasi. Un libro che lascia un senso di mistero, curiosità, di interrogativi. Brittany e Jake entrano dentro al lettore come delle furie e quando si giunge alla fine della storia incombe inesorabilmente un vuoto, un'astinenza, perchè ci sono ancora troppe cose da sapere, da capire, e Loving the darkness tarda ad arrivare, incrementando così la curiosità. 

Un buon libro alla quale non ho trovato particolari difetti e per cui mi sento di dare voto massimo.

PS: come al solito rinnovo i miei complimenti per la copertina e spero vivamente che l'autrice ci aggiorni il prima possibile con il terzo romanzo della serie!

1 commento: